Trying to get property of non-object [ On /var/www/virtual/jpop.com/public_html/generatrix/model/youtubeModel.php Line 63 ]
Luca Barbarossa - JPop.com
Artist info
Luca Barbarossa

Luca Barbarossa

Luca Barbarossa


Viene scoperto da Gianni Ravera, che,dopo averlo fatto partecipare al festival di Castrocaro del 1980, gli fa firmare un contratto con la Fonit-Cetra. Come vincitore di Castrocaro partecipa di diritto al Festival di Sanremo 1981 con Roma spogliata, riscuotendo un ottimo successo. Nello stesso anno pubblica il suo primo album, Luca Barbarossa, prodotto da Shel Shapiro, da cui viene tratto il 45 giri "Da stasera", che partecipa alla "Mostra Internazionale di Musica Leggera" di Venezia ma che non riscuote lo stesso successo di "Roma spogliata". Read more on Last.fm
Viene scoperto da Gianni Ravera, che,dopo averlo fatto partecipare al festival di Castrocaro del 1980, gli fa firmare un contratto con la Fonit-Cetra. Come vincitore di Castrocaro partecipa di diritto al Festival di Sanremo 1981 con Roma spogliata, riscuotendo un ottimo successo. Nello stesso anno pubblica il suo primo album, Luca Barbarossa, prodotto da Shel Shapiro, da cui viene tratto il 45 giri "Da stasera", che partecipa alla "Mostra Internazionale di Musica Leggera" di Venezia ma che non riscuote lo stesso successo di "Roma spogliata". Parte poi in tournée come spalla di Riccardo Cocciante. Nell'estate del 1982 pubblica il singolo La strada del sole:che pur entrando in classifica risente della crisi già in atto alla Fonit-Cetra.

Questo episodio fredderà i rapporti con la casa discografica e di lì a poco Luca firmerà con la CBS, che prima di dargli la fiducia per un album intero gli fa pubblicare una serie di 45 giri: "Colore" nel 1984, "Vita" nel 1985 e "Via Margutta" nel 1986; quest'ultima viene anche presentata nuovamente al Festival, ed è una bella canzone, ritratto di una via di Roma celebre anche perché lì abitavano Federico Fellini e Giulietta Masina; si aggiunge alle altre canzoni dedicate da Barbarossa alla sua città, come la già citata "Roma spogliata" e "Piazza Navona". Torna al Festival nel 1987 con Come dentro un film, che è anche il titolo del disco che finalmente la CBS gli pubblica; pochi mesi dopo vince il Disco per l'estate di Saint Vincent con l'intensa Roberto. Nel 1988 pubblica Non tutti gli uomini, si classifica terzo sempre a Sanremo con una canzone che fece scalpore: L'amore rubato, con un testo sulla violenza alle donne che ricevette in diretta televisiva i complimenti da Franca Rame e Dario Fo che gli mandarono un telegramma. Sempre lo stesso anno è all'Eurofestival con Ti scrivo (vivo). Altra canzone di successo è Yuppies, satira leggera ma pungente sugli arrivisti della "Milano da bere" degli anni '80. Nel 1989 pubblica Al di là del muro (che contiene anche una canzone dedicata a Nelson Mandela) mentre nel 1992 vince il Festival di Sanremo con Portami a ballare, intenso brano dedicato alla sua mamma Annamaria, che è inserito nel disco "Cuore d'acciaio". Nel 1993 esce la raccolta "Vivo" (live) con alcuni dei suoi più grandi successi in versione Live e con la canzone già citata "Ti scrivo (vivo)" partecipa alla 30a edizione del Festivalbar. Nel 1994 è ancora al Festivalbar con Cellai solo te contenuta nell'album Le cose da salvare, che vede la partecipazione alle chitarre di Francesco De Gregori. Torna a Sanremo nel 1996 con il brano Il ragazzo con la chitarra, a cui fa seguito il CD "Sotto lo stesso cielo": da ricordare di quest'album la canzone "Sette candele", forse la più bella della carriera del cantautore per l'intensità del testo (sulle persecuzioni razziali verso gli Ebrei durante il fascismo) e la malinconica musica acustica, e "Union maid", cover di una celebre canzone di Woody Guthrie. Nel 1999 pubblica Musica e parole con il singolo Segnali di fumo cantato in duetto con Tina Arena.

Nel 2001 pubblica la sua prima raccolta di successi dal titolo Viaggio di ritorno con i brani inediti Viaggio di ritorno, Zerosei e Nessuno come noi. Nel 2003 partecipa nuovamente a Sanremo con Fortuna. Nel 2004 esce il singolo Mai perfetto. Partecipa nel 2004 e nel 2005 a O' Scià, la kermesse canora dell'isola di Lampedusa voluta da Claudio Baglioni. Da sempre ha al suo fianco un valido chitarrista ed amico, Mario Amici. I primi giorni di giugno del 2007 esce, dopo 3 anni di silenzio, il singolo Aspettavamo il 2000, anticipazione dell'album che verrà distribuito a settembre. Il 12 settembre 2007 viene pubblicato il nuovo sito web ufficiale (www.lucabarbarossa.it). Alla fine di Aprile 2008 viene pubblicato l'album Via delle storie infinite, che prende il titolo dall'omonimo brano trasmesso da alcune emittenti radio. Il 2008 lo vede protagonista di alcune serate di successo con Neri Marcorè. Read more on Last.fm. User-contributed text is available under the Creative Commons By-SA License; additional terms may apply..
Top Albums

show me more

showing 4 out of 20 albums
Shoutbox
No Comment for this Artist found
Leave a comment


Comments From Around The Web
No blog found
Flickr Images
No images
Related videos
No video found
Tweets
No blogs found