Trying to get property of non-object [ On /var/www/virtual/jpop.com/public_html/generatrix/model/youtubeModel.php Line 63 ]
Enjoint - JPop.com
Artist info
Enjoint

Enjoint

Enjoint


Tutto ebbe inizio a Padova nel lontano 1995 con la nascita di un'idea partorita da giovani menti confuse, con opinioni e gusti contrastanti, ma accomunate da uno stesso sogno e dalla necessità di creare un'alternativa musicale al monotono panorama locale. L'anno successivo quest'idea prende il nome di Enjoint (lasciando libera ogni interpretazione) e si concretizza in una prima formazione composta da basso, batteria, due chitarre e voce. Fin dagli Read more on Last.fm
Tutto ebbe inizio a Padova nel lontano 1995 con la nascita di un'idea partorita da giovani menti confuse, con opinioni e gusti contrastanti, ma accomunate da uno stesso sogno e dalla necessità di creare un'alternativa musicale al monotono panorama locale. L'anno successivo quest'idea prende il nome di Enjoint (lasciando libera ogni interpretazione) e si concretizza in una prima formazione composta da basso, batteria, due chitarre e voce. Fin dagli esordi l'eterogeneo gruppo trova un punto d'incontro nel desiderio di fondere in un sound originale stili musicali poco in voga in quegli anni, quali principalmente lo ska, il punk-rock e il reggae; così ben presto, insieme a cover di gruppi come Rancid, Operation Ivy e Sublime, comincia a proporre brani propri nei quali già si possono avvertire le potenzialità di un progetto destinato a crescere. Nel novembre '96, dopo varie esibizioni e concorsi per band emergenti, gli Enjoint realizzano un primo demo che troverà ampi consensi nel padovano dando avvio alla cosiddetta "Ska Revolution". Nel 1997 la formazione si allarga con l'aggiunta della sezione fiati costituita da sax tenore e tromba. L'inserimento dei fiati permette di sondare nuovi orizzonti entrando nei territori dello ska original e dello swing che coloreranno di nuove tinte il progetto del recente gruppo. Negli anni successivi, grazie alle numerose esibizioni nel triveneto e all'incisione di un secondo demo, crescono i consensi e l'esperienza, fino all'incontro con la Blitz Management grazie alla quale gli Enjoint escono finalmente dalla provincia. Ottobre 2000, i tempi sono maturi per la realizzazione del primo album ufficiale.

L'esordio discografico, intitolato "Skankin Twins", è uno split album condiviso a metà con la band tedesca Maskapone, pubblicato sia in Italia che in Germania dalle etichette indipendenti "Kob records" e "Mad Butcher records".Un discreto successo di pubblico consente al gruppo di intensificare l'attività live con concerti in diversi locali, club e festival del nord Italia apparendo anche al fianco di mostri sacri dello ska e del reggae come Skatalites, The Wailers e Laurel Aitken. Non mancano significative esperienze anche nel resto della penisola e in Europa (Svizzera, Austria, Germania, Olanda, Belgio e Croazia). Sul palco la band propone uno spettacolo eterogeneo, multicolore; una sequenza serrata di brani propri in italiano, arricchita da cover e reinterpretazioni in chiave ska. È proprio il live la linfa vitale della Band: quel brivido in levare che nasce e si sprigiona durante lo show dal vivo è stato da sempre il marchio di fabbrica Enjoint e l'indissolubile punto d'incontro con il proprio pubblico. Gli anni intanto passano e le giovani menti confuse crescono, cresciuta è certamente la loro esperienza sul palco e cresciuti sono anche i riconoscimenti di pubblico e critica; i tempi sono ormai maturi per un nuovo disco che convogli maturazione musicale e nuove possibilità espressive in un lavoro decisamente più curato e completo. Comincia così un lungo percorso durante il quale la band lavora sui nuovi brani ritirandosi in studio di registrazione, dove troverà preziosi supporti tecnici e nuovi collaboratori che sapranno valorizzare il suono della band non solo per le incisioni ma anche nei live. Come ogni impresa umana anche quella degli Enjoint non avrà vita facile e sarà vittima di ostacoli e lungaggini di vario tipo fino alla svolta decisiva derivata dall'incontro con l'etichetta discografica "Bagana records" che oggi pubblica il nuovo album e include la band padovana nella propria scuderia. "Do you wanna dance?" è il titolo del disco uscito il 14 ottobre 2005, domanda retorica potremmo dire dopo averlo ascoltato ed esserci fatti trascinare dall'energia incontenibile del suo sound; dieci brani tutti inediti, dieci rimedi alla noia, allo smog, al grasso superfluo e alle scarpe strette.

Read more on Last.fm. User-contributed text is available under the Creative Commons By-SA License; additional terms may apply..
Top Albums

show me more

showing 4 out of 20 albums
Shoutbox
No Comment for this Artist found
Leave a comment


Comments From Around The Web
No blog found
Flickr Images
No images
Related videos
No video found
Tweets
No blogs found